kite_by_night_mini

K.I.T.E. by NIGH 2016: musicisti in Canavese

Tutti sanno che il “verde” Canavese è una terra ricca di storia, di tradizioni e di cultura.
Da Re Arduino ad Adriano Olivetti, dallo Storico Carnevale al Museo d’Architettura Moderna di Ivrea, molte sono le cose che possiamo raccontare e tramandare.

Ma non tutti sanno che il Canavese custodisce molte più ricchezze segrete di quante ne abbia rivelate fino ad oggi.

Per questo la breve rassegna “KITE by NIGHT 2016: Musicisti in Canavese” rappresenta un’occasione unica per scoprire quanto ha ancora da narrare questa terra.

Perché ogni terra evoca il suo passato attraverso storie indimenticabili e personaggi eccezionali, e grazie alla poesia e alla musica che questa terra ha ispirato, proietta sé stessa nel tempo e nello spazio. Ed è così che la parole e note trasformano la terra in cui sono germogliate in uno scrigno, in un carillon da aprire e ascoltare.

“KITE by NIGHT 2016: Musicisti in Canavese

I quattro appuntamenti della rassegna (dal 14 maggio al 25 giugno) – tre concerti e uno spettacolo teatrale (tutti preceduti da una breve conferenza e da un aperitivo) – saranno l’occasione per fare la conoscenza di alcuni musicisti – oggi ricordati come protagonisti indiscussi della storia della musica – che nel Canavese sono nati e cresciuti o che l’hanno eletto patria d’adozione o, ancora, che hanno fatto dell’Anfiteatro Morenico il palcoscenico dei momenti fondamentali ed indimenticabili della loro formazione e giovinezza.

Una piccola rassegna che si svolgerà in un luogo inconsueto per la musica: i quattro appuntamenti si svolgeranno presso il Bioindustry Park “Silvano Fumero” di Colleretto Giacosa. A dimostrazione della straordinaria eredità olivettiana, capace di coniugare la vocazione imprenditoriale con l’arte e la cultura, di far convivere passato e futuro….

LA CHITARRA DI FRANCESCO MOLINO E LA MUSICA DEI SALONS PARIGINI – SABATO 14 MAGGIO 2016

Nato ad Ivrea nel 1768, Francesco Molino fu chitarrista, compositore, oboista nella banda del Reggimento Piemontese, violinista nell’orchestra del Teatro Regio di Torino.

“KITE by NIGHT 2016: Musicisti in Canavese

Nel 1818 a Parigi si affermò come maestro di chitarra stimatissimo: il suo Grande Méthod op. 46, insieme a quello più famoso e osannato del suo rivale Carulli, influenzò la tecnica esecutiva di uno strumento che in quegli anni godeva di una predilezione che non avrebbe avuto eguali nella storia.

Gianluigi Giglio, Carlo Tamponi (primo flauto solista dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia S. Cecilia in Roma), Raffaele Mallozzi (prima viola solista dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia S. Cecilia in Roma) i protagonisti del concerto di apertura della rassegna.
La loro incisione dell’integrale dei trii per flauto, viola e chitarra di Francesco Molino è stato considerato il “miglior CD dell’anno 2009” da Classical Guitar Magazine.

VISSI D’ARTE, VISSI D’AMORE: IL TEATRO MUSICALE DI GIACOMO PUCCINI E GIUSEPPE GIACOSA – GIOVEDÌ 26 MAGGIO 2016 “KITE by NIGHT 2016: Musicisti in Canavese

L’incontro della parola con la musica da sempre suscita un fascino unico al nostro ascolto.
L’incontro fra le parole di Giuseppe Giacosa, nato nel paese che oggi porta il suo nome – Colleretto Giacosa – e la musica di Giacomo Puccini ha qualcosa di più: è alchemico.

Attraverso la figura di Giuseppe Giacosa potremo aprire il sipario sulla vita e sulla musica del compositore lucchese e scoprirne l’intensa e sensibile vena teatrale; attraverso i versi di Giacosa potremo immedesimarci e soffrire insieme a personaggi indimenticabili che popolano le ormai immortali opere. Il gusto eccezionale per il colore timbrico strumentale e il senso melodico di Puccini incontrano la poesia e i versi unici del librettista canavesano.

Un sodalizio che da Colleretto Giacosa arriva a tutto il mondo. In scena gli attori di punta dell’Associazione KITE – Omar Ramero e Giulia Brenna – diretti da Alice Fumero.

I SEGRETI DI MONTESTRUTTO: ROSARIO SCALERO – SABATO 11 GIUGNO 2016 “KITE by NIGHT 2016: Musicisti in Canavese

Pochissimi sanno che il piccolo castello di Montestrutto che vigila, dal suo promontorio, parte del Canavese e il confine con la Val D’Aosta fu teatro di grande musica a cavallo fra Ottocento e Novecento.

Rosario Scalero, sebbene nacque a Moncalieri nel 1870 elesse il Castello di Montestrutto sua dimora in estate e di ritorno da ogni lungo soggiorno.
Lì, a pochi Km da Ivrea, morì nel 1954. Rosario Scalero studiò a Torino e sotto la protezione di Camillo Sivori (unico allievo riconosciuto da Paganini).
Compositore e violinista, fu professore all’Accademia di S. Cecilia a Roma e nel 1924 ebbe l’onore di essere nominato professore di composizione alla prestigiosa scuola americana “Curtis Institute of Music” di Filadelfia, dove riorganizzò profondamente la tecnica d’insegnamento.

Ebbe tra i suoi allievi Nino Rota, Samuel Barber e Giancarlo Menotti, debitori del grande insegnamento “canavesano” e oggi ben più noti del loro mentore.

Ad interpretare la musica di Scalero sul palco il Gran Duo Italiano Tortorelli Meluso, che ad oggi sono gli unici musicisti ad aver inciso per la tactus un cd dedicato al maestro Canavesano.

ALLIEVI D’ECCELLENZA: NINO ROTA&SAMUEL BARBER – SABATO 25 GIUGNO “KITE by NIGHT 2016: Musicisti in Canavese

Vincitore di un Golden Globe e un Oscar per la migliore colonna sonora originale, Nino Rota è noto in tutto il mondo quale compositore di colonne sonore.

Samuel Barber è invece vincitore del Premio Pulitzer per la musica ed è noto per il suo struggente Adagio per archi.

Meno noto è il fatto che i loro primi passi da studenti li compirono nel Canavese, quando in estate, seguivano i corsi del maestro Scalero.

Da Andrate ogni mattina attraversavano il bosco di Nomaglio per scendere al castello di Montestrutto. A rendere omaggio a questi due straordinari musicisti un inconsueto duo pianoforte (Elisabetta Piras) – fagotto (Andrea Corsi, primo fagotto solista dell’Orchestra Nazionale della Rai di Torino).


Gli eventi sono ad ingresso libero (fino esaurimento posti)
Si svolgeranno presso Bioindustry Park “Silvano Fumero” – Via Ribes 5 – Colleretto Giacosa (To)
Per informazioni
Associazione K.I.T.E.
www.iniziativakite.org | info@iniziativakite.org | cell. 340 45 777 02


Tags: , , , , , , ,






Trackback dal tuo sito.

Alice Fumero

Alice Fumero

“We predict the future. The best way to predict the future is to invent it” - The X Files

Lascia un commento

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept' button.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.