Mostre e Cultura

Organiche Impressioni | Teiere nell’immaginario ceramico

organiche_impressioni_castellamonte_2018_mini

Roberto Castellano

Cantiere delle arti e Comune di Castellamonte
 Dal 02 al 31 Marzo 2018  Ore:17:30
  Cantiere delle arti , Via Pasquale Educ 40, Castellamonte (TO)


Venerdì 2 marzo 2018, alle 17:30, si inaugura a Castellamonte la mostra Organiche Impressioni | Teiere nell’immaginario ceramico.


CANTIERE DELLE ARTI di Castellamonte cura l’esposizione Organiche Impressioni | Teiere nell’immaginario ceramico di ROBERTO CASTELLANO.

Quale città canavesana se non quella della ceramica è più adatta ad ospitare la mostra di Roberto Castellano in cui le teiere sono le protagoniste indiscusse?
Castellano ci presenta una serie inedita di teiere, oggetti che rappresentano più della loro funzione pratica. Nella loro creazione sono stati presi in considerazione un ventaglio molto ampio di aspetti: la scelta della terre, degli smalti della tecnica di foggiatura, della forma, della fragilità, della praticità ma di certo appena vi posiamo lo sguardo non possiamo non vivere una forte componente emozionale. Viscerale, comportamentale e riflessivo s’intrecciano nelle teiere, regalano un sogno d’esistenza di altre genti e usanze importate dall’Estremo Oriente, dal Giappone, richiamano il fenomeno del raku che concentra in sé una tradizione di spiritualità e insieme di materialità, di creatività e di manualità di riti e di usi, d’ideazione e di tecnica.
Lo sguardo, posato sulle teiere raccoglie risultati estetici di grande pregio e valenza, di naturalezza e gentilezza, di freschezza e di spiritualità, ma quello della vista non è l’unico senso che si attiva, perché con l’immaginazione percepiamo gli odori e i sapori della bevanda contenuta, siamo partecipi della bellezza che ci circonda.

ROBERTO CASTELLANO – Artista che osserva, scruta ed è alla continua ricerca di forme, materiali e tecniche. Si pone con sapiente operare nei confronti delle tendenze innovative di poetica emozionale per volumi, superfici e funzione.
Il suo percorso formativo inizia all’Istituto Statale d’Arte Felice Faccio di Castellamonte, indirizzo Arte della Ceramica, poi lo IED, corso Industrial Design, a Torino e infine la professione presso L’Azienda di stufe La Castellamonte. Un accumulo continuo di saperi che nel tempo ci ha donato installazioni, opere d’arte e oggetti di design che emozionano perché carichi di estetica, poesia, ricerca ed esperienza.
Il materiale ceramico è il mezzo espressivo a lui più congeniale, moltissime le tecniche sperimentate nel corso degli anni, come altrettanto numerose le ricette di impasti e smalti. Mai ha presentato una forma con volumi e linee banali, mai si è sottratto alla ricerca di una superficie. Campiture arse si alternano ad altre ricoperte di smalti senza passaggi inconsueti della vibrazione della luce per il suo intercalarsi di segni, strappi e cromatismi. Una terra che si consolida o sfuma, che si integra nel tempo e nello spazio senza mai irrompere e negarsi all’uso. Il nostro sguardo viene catturato e sedotto dai suoi oggetti, il nostro corpo viene invitato a vivere le sue installazioni e si resta coinvolti per emozione e immaginazione. Non solo qualità ceramica ma fusione e/o con-fusione della sua umanità.

Testi di Walter Ruffatto, Sandra Baruzzi, Claudio Bethaz.
Manifesto: progetto grafico di Guglielmo Marthyn.


Organiche Impressioni | Teiere nell’immaginario ceramico – Castellamonte

organiche_impressioni_castellamonte_2018

Data: dal 2 al 31 marzo 2018
Orari: venerdì dalle 16:00 alle 19:00
sabato dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:00
INGRESSO GRATUITO

PER INFO E PRENOTAZIONI:
Tel: 340.3755732
E-mail: sambaru@libero.it
Pagina Facebook evento



#VISITCANAVESE


Tags: , , ,






Autore CanaveseLab

Autore CanaveseLab

Per farsi trovare occorre farsi conoscere

Lascia un commento

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept' button.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.