Feste e Tradizioni

57a Mostra della Ceramica di Castellamonte: metamorfosi

mostra-ceramica-castellamonte-2017-mini

Comune di Castellamonte
 Dal 09 al 24 Settembre 2017  Ore:10:00
  Castellamonte (TO)


Dal 9 al 24 settembre 2017 torna la Mostra della Ceramica di Castellamonte: metamorfosi!


Giunta alla 57a edizione la Mostra della Ceramica di Castellamonte ospita quest’anno 100 artisti che per 16 giorni di arte, musica ed enogastronomia raccontano la terra rossa, la sua Storia e metamorfosi.

Sedi e esposizioni | Eventi | Conferenza stampa di presentazione

Sedi delle esposizioni Ceramica Castellamonte 2017

punti espositivi ceramica castellamonte 2017 clicca sull’immagine per ingrandire
    Palazzo Botton (piazza Marconi 1)
  • Primo piano – Sono esposte le più belle ed interessanti stufe realizzate dagli attuali produttori locali. Si potranno ammirare quelle che si rifanno al gusto classico, di diverse grandezze, colori, decorazioni, simili ai modelli ancora oggi ospitati nelle dimore reali dei Savoia e dei nobili del Piemonte, in Russia ed in numerose altre parti del mondo. Accanto ad esse le stufe d’autore, come quelle di Enrico Baj, Ugo Nespolo, Ugo La Pietra, William Sawaya e un omaggio a Fortunato Depero. Infine, per stimolare un originale confronto estetico e tecnologico, quelle di più attuale progettazione, ma già famose nel mondo, come le stufe Stack, premiate con il “Compasso d’oro” assegnato dall’ADI, Associazione per il Disegno Industriale.
  • Secondo piano – un “racconto” altrettanto intrigante, avvolto dal mistero della creazione: una selezione di opere di artisti scultori conservate a Palazzo Botton (un vero e proprio “tesoretto”). Si tratta di opere di artisti che hanno lavorato a Castellamonte o che sono stati ospiti nelle varie edizioni della Mostra della Ceramica. Tra coloro che si sono resi protagonisti della storia della “Città della Ceramica”, un posto di rilievo spetta indubbiamente ad Angelo Barengo, attivo tra la seconda metà dell’Ottocento e l’inizio del secolo scorso
  • Sala Consigliare – un omaggio a Nicola Mileti, storico ed appassionato curatore delle passate edizioni della Mostra della Ceramica. Sarà esposta una sua opera e un “Pitociu”a lui ispirato voluto e modellato da Adriano Filippi.

  • Centro congressi ‘Piero Martinetti’ (via Medaglia D’Oro Educ Pasquale 59)
  • Si potranno ammirare sia le produzioni di artisti che vivono e lavorano nella Città e nel Canavese, sia di altri che ad essa sono legati da esperienze comuni sull’arte della ceramica, da assonanze e legami affettivi
  • Ospita inoltre i laboratori di alto e pregiato artigianato, in parte legato alla tradizione di Castellamonte, rivista e reinterpretata, e prodotti di design destinato alla casa e all’arredo. In ultimo, i “gioielli in ceramica da indossare” a cura del CNA di Torino
  • Presso la Sala Conferenze, i manifesti di tutte le edizioni della Mostra della Ceramica di Castellamonte, dal 1961 ad oggi.

  • Liceo Artistico Statale ‘Felice Faccio’ (via Giacinto Pullino 24)
  • nel percorso espositivo della mostra, l’istruzione e la formazione dei nuovi talenti nell’arte della ceramica e non solo. “Il legame fra la Mostra della Ceramica di Castellamonte ed il Liceo Artistico “Felice Faccio” parte da lontano e caratterizza nella sua storia l’evoluzione di un percorso creativo che è esso stesso storia della città della Ceramica.

  • Casa Museo ‘Famiglia Allaira’ (via Massimo d’Azeglio 176)
  • Inserita nel contesto urbano più antico del borgo di Castellamonte, alle falde della collina-fortezza dominata dal “Castrum montis” di romanica memoria. Rispecchia centinaia di anni di vita di Castellamonte, nata e sviluppata nel tempo con l’estendersi della famiglia con vari corpi di fabbricato che mano a mano si aggiungevano nel ‘700 e ‘800. Alla fine del 1960 l’area della vecchia fabbrica ormai in disuso e delle abitazioni sono state restaurate e riconvertite, rispecchiando fedelmente i vari momenti di vita familiare con ambienti originali (cucine, salotti, sale e corridoi) risalenti al ‘600,’700, ‘800 e ‘900, tuttora abitati dalla famiglia. A testimonianza della fabbrica di ceramiche resta il grande forno di cottura a fiamma rovesciata. L’allestimento espositivo riguarda 7 sale arredate ed un laboratorio di restauro.

  • Casa Gallo – Cantiere delle Arti (via Pasquale Educ 40)
  • Sandra Baruzzi – Guglielmo Marthyn “CERAMICHE ARTISTICHE NEL CONTEMPORANEO”. Gli artisti condividono lo spazio di Casa Gallo, cortile e giardino del Cantiere delle arti di Castellamonte. Nelle sale espositive, ognuno presenta le opere d’arte realizzate nel 2017, mettendo in evidenza la continua ricerca sia stilistica che tecnologica che li connota. Sandra Baruzzi e Guglielmo Marthyn utilizzano l’argilla come materia espressiva, sperimentandone la plasticità ed elaborando ricette di smalti e cristalline uniche per l’alta temperatura (1200°C), inserendosi nel patrimonio artistico e culturale non solo del territorio canavesano ma anche nazionale e internazionale. Sandra Baruzzi ci presenta l’inedita raccolta FLOWERS …per dirlo con un fiore…” composta da una quindicina di opere, Guglielmo Marthyn con “Racconti” ci porge venti inedite ceramiche d’arte.

  • Centro Ceramico ‘Museo Fornace Pagliero’ (Borgo Spineto 61)
  • Un angolo perfettamente conservato di una fornace di inizio ‘800. Il complesso si trova dove è nata, a fine settecento, la storica manifattura Pagliero Michele. Mostra personale con opere di grandi dimensioni in terra rossa naturale e smaltata di Castellamonte dell’artista Nino Ventura, oltre agli artisti Giorgio Moiso, Alessandro Lista, Daniele Chechi con sculture in tecnica raku. Un salone è destinato all’artista Teresa Rosa che esporrà opere artistiche proprie e di artigianato, oltre ai lavori eseguiti dagli allievi dei propri corsi di ceramica. Sarà possibile visitare il laboratorio della Ceramiche Cielle e la collezione delle stufe e ornati ordinati nella galleria espositiva. Nel percorso si possono ammirare opere ceramiche di Alessio Tasca, Riccardo Biavati, Ugo La Pietra, Paolo Anselmo, Giovanni Matano.

PROGRAMMA EVENTI


    Sabato 9
  • Ore 15:00 Inaugurazione mostra
  • Ore 16:00 Live Painting
  • Ore 21:00 Duo Aime (musica+lettura)
    Domenica 10
  • Ore 10:00 Bon Pat – mercatino per le vie del paese e raduno auto storiche
    Lunedì 11
  • Ore 21:00 Video Archivio Audovisivo Canavesano
    Mercoledì 13
  • Ore 21:00 serata latina con Ricky de Cuba
    Giovedì 14
  • Ore 20:30 Triangolare calcio a 11 tra le formazioni di Castellamonte, Rivarolese e Vallorco
    Venerdì 15
  • Ore 21:00 Festa della birra – Concerto
    Sabato 16
  • Ore 15:00 Laboratori ceramisti – Giochiamo Insieme “Cor et Amor”
  • Ore 18:00 Conferenza “Matteo Zauli”
  • Ore 21:00 Festa della birra – Concerto
    Domenica 17
  • Ore 10:00 Esibizione artistica Raku
  • Ore 15:00 Esibizione Tornio
  • Ore 17:00 Lezione su Guido Gozzano
  • Ore 21:00 Festa della birra – “Stange Band”
    Lunedì 18
  • Ore 21:00 Proiezione filmati Allaira “Ceramica 1950″
    Mercoledì 20
  • Ore 21:00 Concerto
    Giovedì 21
  • Ore 21:00 Scuola Danza “Il Cigno” e Banda maggiore
    Venerdì 22
  • Ore 15:00 Open Day Filarmonica
    Sabato 23
  • Ore 10:00 Spirito sempre giovane
  • Ore 15:00 Laboratori ceramisti
  • Ore 15:00 Fondazione Nigra – Conferenza
  • Ore 17:00 Esibizione Karatè
  • Ore 21:00 Saggio danza “Il Volo”
  • Ore 21:00 Concerto vocale strumentale “Harmonies Ensemble”
    Domenica 24
  • Ore 10:00 Cammin’arte – corsa e camminata non competitiva 6 km
  • Ore 21:00 Concerto per pianoforte



Città metropolitana di Torino – Pubblicato il 06 set 2017
Conferenza stampa di presentazione della mostra di ceramica di Castellamonte.


57a Mostra della Ceramica di Castellamonte: metamorfosi

mostra-ceramica-castellamonte-2017

Data: dal 9 al 24 settembre 2017
Orari: sabato e domenica dalle 10:00 alle 22:00
da lunedì a venerdì dalle 18:00 alle 22:00

SCARICA LA LOCANDINA DEGLI EVENTI

PER INFO:
Tel: 0124.5187216
E-mail: cultura@comune.castellamonte.to.it
Sito Comune di Castellamonte



#VISITCANAVESE


Tags: ,






Autore CanaveseLab

Autore CanaveseLab

Per farsi trovare occorre farsi conoscere

Lascia un commento

Iscriviti qui per ricevere gratuitamente la nostra newsletter

* indicates required