Torre dei Venti quadrata al Castello di Masino

ALLA SCOPERTA DELLA TORRE DEL CASTELLO DI MASINO

Un tetto colorato: giallo, rosso, verde. In cima una bandiera in metallo, leggera. Una pianta esagonale. Al di sotto una freccia e, sopra questa, affreschi di bambini che soffiano.

LA TORRE DEI VENTI


La “Torre dei Venti, al Castello di Masino, si presenta austera, come le vecchie torri di guardia che da sempre difendono le fortezze e, anche se ingentilita e trasformata, nel diventare dimora signorile, conserva una serietà al ricordo di difesa.

Munumento Le mani a Ivrea

CI CONSIDERANO FOLLI

…a guardarci dal di fuori forse non hanno tutti i torti,
come è possibile che un popolo tendenzialmente freddo prenda fuoco ed impazzisca per due mesi l’anno?
Bisogna essere un po’ folli per: trovare afrodisiaco l’odore di sterco di cavallo mescolato all’arancia, emozionarsi al suono delle “giuchinere”, sentire e risentire le stesse Pifferate da anni, acclamare una Signora vestita di bianco su un cocchio dorato, unire in un’unica festa un esercito napoleonico ed un podestà con suo seguito medioevale…

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept' button.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.

This content is blocked. Accept cookies to view the content.