car_come_l_feu_mini

CAR CÔME ‘L FEU … si dice in piemontese


car_come_l_feu_web


CAR CÔME ‘L FEU

Si dice in piemontese


In altre regioni si dice «caro come il sangue o come l’oro».

Gli abitanti del Piemonte conoscono il freddo dei lunghi inverni, il gelo della neve che ricopre le montagne e sanno quanto sia «caro» il fuoco senza il quale non potrebbero sopravvivere.

Già nella più remota antichità la fiamma era sacra e non la si doveva lasciar spegnere.
Più tardi, quando le scoperte dell’uomo resero meno faticoso lo scoccare della scintilla, il fuoco rimase ugualmente prezioso per la scorta di oggetti di cui era necessario provvedersi: pietra focaia, acciarino, esca.

In seguito gli zolfanelli misero alla portata di tutti la possibilità di accendere la legna o altra materia infiammabile, ma il detto non perse la sua efficacia.

Oggi se pensiamo al prezzo del combustibile per riscaldamento, possiamo dire che CAR CÔME ‘L FEU é ritornato di sorprendente attualità.

Tags:






Trackback dal tuo sito.

Piero Verlucca Frisaglia

Piero Verlucca Frisaglia

“Scrittore, ricercatore, storico, poeta … a dir la verità mi sento più un contastorie”

Lascia un commento